Logistico Impiantistica Antincendio

Versione stampabileSend by email

Scheda Referenti
 
L’attività che rientra nel termine logistica è molto varia, consiste in vari compiti necessari per l'allestimento dei campi, il trasporto dei materiali, e delle varie attrezzature.
L'antincendio invece è rivolto esclusivamente alla salvaguardia del patrimonio boschivo boschivo (AIB), attività che è normata da leggi apposite da cui sono derivati piani regionali e provinciali di lotta agli incendi boschivi.
Visto l'impegno e la pericolosità, per poter svolgere questi servizi bisogna essere abilitati attraverso appositi corsi ed esami finali. Per essere abilitati allo spegnimento, occorre anche superare una visita medica di idoneità fisica e il volontario deve essere dotato di apposita attrezzatura di protezione (DPI).
I corsi sono organizzati dalla Provincia e si dividono in due categorie:

  • Abilitazione all’avvistamento AIB
  • Abilitazione allo spegnimento AIB

L’avvistamento rientra nei compit di prevenzione, viene svolte nelle di sabato e domenica, giorni a maggior rischio per la presenza di villeggianti. Consiste nel sorvegliare  percorsi prefissati, lungo i quali si trovano dei punti di avvistamento fissi. Da questi posti si  comunica via radio con la sala operativa di Parma, segnalando eventuali anomalie (fumi e incendi).
I mezzi utilizzati per lo spegnimento sono dei fuoristrada 4x4 equipaggiati con appositi  “moduli antincendio” dotati di una motopompa, di un serbatoio per l’acqua da 400 o 600 litri oltre ad altri mezzi utili per lo spegnimento quali pale battifiamma, motosoffiatori, nebulizzatori.
Attualmente il NIP può contare su un buon numero di volontari abilitati all’avvistamento e allo spegnimento AIB.
 

Categoria: