DISINNESCO ORDIGNO BELLICO

Versione stampabileSend by email

Parma – 6 febbraio 2011
A causa del ritrovamento presso la Stazione di Parma di un’ordigno bellico della seconda guerra mondiale si rende necessario coadiuvare le forze dell’ordine nell’evacuazione di alcune abitazioni della zona e nel presidio degli accessi durante le operazioni di bonifica da parte degli artificieri del Genio Pontieri di Piacenza.

I volontari del NIP e delle altre associazioni fin da mattino presto si sono ritrovate in Comitato e dopo un breve breefing, sono state composte le squadre, individuati i rispettivi capi-squadra, assegnati i compiti e gli apparati radio.
Con i mezzi del Comitato sono stati trasportati sul posto a loro assegnato le 9 squadre disponibili. I volontari hanno iniziato i controlli delle abitazioni interessate all’ordinanza di evacuazione ed eventualmente sollecitato chi era ancora in casa a lasciare l’area al più presto.
Hanno supportano le forze dell’ordine nei presidi delle vie d’accesso alle zone interessate. Una volta partito l’ultimo treno in transito nella stazione tutto il personale esce dalla “zona rossa” e gli artificieri iniziano le operazioni di dispolettamento dell’ordigno.
Terminata l’operazione l’ordigno viene trasportato nella cava della ditta “Laterlite” a Solignano e fatta brillare. I volontari rientrano in sede e termina l’operatività.

N.B. - Ringrazio tutti i partecipanti, e in particolare quei volontari che hanno dato la loro disponibilità, ma che  per esubero di adesioni non è stato possibile utilizzare e quindi sono stati esonerati dal servizio.
GRAZIE…. Duccio

 

Clicca qui o sulla foto in alto, per vedere la galleria delle immagini
 

Categoria: