Punto d’ascolto per i volontari delle Associazioni aderenti al Comitato

Versione stampabileSend by email

Carissimi,
come sapete è ormai da diverse settimane (per non dire mesi) che molti volontari sono stati, e
sono tuttora impegnati per il rischio idrogeologico su diversi fronti del nostro appennino e nella
provincia di Modena.
I nostri volontari hanno effettuato turni pesanti, spesso di notte, ma soprattutto hanno parlato
con varie persone sfollate dalle loro case, a volte loro stessi sono direttamente coinvolti nell’emergenza e, forse, hanno voglia/bisogno/desiderio di scambiare quattro parole con i nostri volontari dell’equipe psicosociale.
Per venire incontro alle vostre esigenze e facilitare gli eventuali incontri, ci rendiamo disponibili
ad ascoltare i volontari su appuntamento quando e dove lo desiderano.
Aggiungiamo quindi, questa opportunità, al Punto d’Ascolto aperto il primo lunedi di ogni mese,
perché consapevoli della fatica “emotiva” che ci può essere in questi frangenti.
A fronte di richieste e suggerimenti di volontari che hanno già usufruito di questa opportunità,
pensiamo di fare cosa gradita continuando ad offrire il nostro appoggio nell’utilizzo di questi particolari strumenti e per parlare dei vissuti propri o di altri, indipendentemente dal tipo di emergenza vissuta.
Pertanto, se qualcuno dei vostri soci fosse interessato, può telefonare al n° 334.7493893 per
fissare un appuntamento che sarà rigorosamente privato (salvo vs. diversa richiesta) e a titolo gratuito.